fbpx
Radio Mercato Centrale


Scegli una città

A scuola di cucina per Oxfam Italia

Al Mercato Centrale Firenze arrivano i Corsi di Cucina Sostenibile e Senza Glutine.
L’iniziativa, promossa dalla Scuola di Cucina Lorenzo de Medici, Mercato Centrale di Firenze e dalle food-blogger Chiara Brandi e Gaia Murarolli sostiene i progetti di lotta alla povertà legati alla campagna di Oxfam Italia #sfidolafame.

La buona cucina sposa la lotta alla fame nel mondo. Partono dal 9 ottobre a Firenze i nuovi Corsi di Cucina Sostenibile e Senza Glutine che si svolgeranno alla Scuola di Cucina Lorenzo de Medici all’interno del Mercato Centrale (in piazza del Mercato Centrale), in sostegno del lavoro di lotta alla povertà realizzato da Oxfam (www.oxfamitalia.org).

Otto lezioni a numero limitato che, ogni venerdì dalle 19:00 alle 22:00, guideranno gli appassionati di gastronomia alla scoperta della cucina dal mondo e di piatti e specialità senza glutine. I corsi saranno guidati dalle food-blogger Chiara Brandi autrice del blog Forchettina Giramondo e da Gaia Murarolli autrice del blog Ginger Gluten Free e sosterranno i progetti di lotta alla povertà legati alla campagna di Oxfam Italia #sfidolafame. L’operazione è promossa dall’associazione umanitaria per sensibilizzare l’opinione pubblica, le aziende e le istituzioni sull’ingiustizia della fame nel mondo e coinvolge, in prima persona, i cittadini nell’adozione di stili di vita, produzione e consumo più equi e sostenibili (www.sfidolafame.it).

“Ringraziamo tutti i promotori e i partner dell’iniziativa per il sostegno che daranno al nostro lavoro – afferma responsabile delle attività di Oxfam Italia a Firenze, Lorenzo Ridi – La fame può e deve essere sconfitta: è inaccettabile che, in un mondo in cui regna l’abbondanza, ancora oggi 805 milioni, di persone ogni giorno non abbiano abbastanza cibo. Partecipare a questi corsi di cucina, significherà dare un aiuto concreto a chi ancora oggi è costretto a lottare ogni giorno per riuscire a sfamare sé stesso e la propria famiglia.”
Il tema dei corsi
Durante i corsi esperti dei fornelli e non, verranno accompagnati alla scoperta di gustose ricette a base di prodotti senza glutine e specialità di diversi paesi del mondo. Gli ingredienti principali saranno la quinoa, il caffè o il cacao, ispirati ad alcuni dei prodotti legati ai progetti di lotta alla povertà realizzati da Oxfam in sostegno dei piccoli produttori agricoli del Sud del mondo.

Questa iniziativa, nata dal crescente interesse del pubblico verso i temi legati al cibo ed alla cucina, offrirà a tutti i fiorentini la possibilità di indossare il cappello da chef divertendosi, ma in modo consapevole e senza dimenticare la valenza etica di ciò che ruota intorno al mondo del cibo.

Se da un lato il corso fornirà trucchi e suggerimenti per cucinare senza glutine o ispirandosi a piatti di paesi lontani, dall’altro approfondirà temi “fuori dal coro” come quello delle intolleranze e dell’allergia al glutine, introducendo a sapori e atmosfere di diversi paesi del mondo.
I partner
L’iniziativa è realizzata grazie alla preziosa collaborazione della Scuola Lorenzo de Medici, che metterà gratuitamente a disposizione la sua prestigiosa cucina professionale, e del Mercato Centrale di Firenze, che ospiterà l’iniziativa. Tra i partner del progetto, inoltre, anche alcune aziende che già hanno fatto una scelta “consapevole” e che forniranno i loro migliori prodotti per la realizzazione delle ricette come Molino Rossetto, Nutrifree e Probios.

“Nel luogo del cibo non si poteva non parlare dell’assenza del cibo, problema che affligge milioni di persone nel mondo. Grazie a Oxfam è stato possibile farlo. Allo stesso tempo, fare dei focus sulla cucina senza glutine e sulle sue declinazioni, pensiamo che sia importante oltre che doveroso”.
X