fbpx
Radio Mercato Centrale


Scabin QB

Davide Scabin

Scabin QB

Per Davide Scabin è importante il presente. E nel suo ristorante ogni giorno è una sorpresa da raccontare attraverso i suoi piatti.
Niente di nuovo, tutto diverso. Il libro è lo stesso, ma il capitolo è un altro: per uno che si conclude, ne inizia uno nuovo. Con quarant’anni di carriera alle spalle, Davide Scabin si lancia in una nuova avventura in cui racchiudere l’essenza della sua cucina in una sola formula: Scabin Quanto Basta. Il termine che solitamente si utilizza per definire la quantità di un ingrediente come il sale o il pepe – da aggiungere quanto basta, il necessario, a proprio piacimento – diventa lo strumento di misura per le preparazioni dello chef.

E quanto basta, di Scabin? Non esistono ricette predefinite: sarà lo chef a decidere, di volta in volta, cosa creare, in base a quello che trova tutto intorno, in base all’ispirazione del momento. Una settimana fai un “giro tra gli orti d’Italia” e quella dopo un tuffo a capofitto nella tradizione piemontese, quella dopo ancora, chissà.

La parola d’ordine, da queste parti, rimane sempre una: sorpresa! La cucina di Scabin QB è la cucina del qui e ora. Si ispira ancora una volta alla tradizione e al passato ma ha i piedi ben piantati nel presente. Il rapporto che si instaura con Davide Scabin è un rapporto di fiducia: ti accomodi e ti fidi, scegliendo di assaggiare tutto quello che lui ha da offrirti quel giorno. Cos’è, allora, Scabin QB? Può essere tutto, anche una piola dove giocare a carte bevendo un quartino di vino. E poi quello che c’è, si mangia.

In bottega: c’è quello che c’è, e domani chi può saperlo? Domani è un altro giorno, un altro piatto.

SCRIVI E SCOPRI!
Iscriviti nella lista di Davide Scabin e scopri il menù di QB

scopri di più...

Niente di nuovo, tutto diverso. Il libro è lo stesso, ma il capitolo è un altro: per uno che si conclude, ne inizia uno nuovo. Con quarant’anni di carriera alle spalle, Davide Scabin si lancia in una nuova avventura in cui racchiudere l’essenza della sua cucina in una sola formula: Scabin Quanto Basta. Il termine che solitamente si utilizza per definire la quantità di un ingrediente come il sale o il pepe – da aggiungere quanto basta, il necessario, a proprio piacimento – diventa lo strumento di misura per le preparazioni dello chef.

E quanto basta, di Scabin? Non esistono ricette predefinite: sarà lo chef a decidere, di volta in volta, cosa creare, in base a quello che trova tutto intorno, in base all’ispirazione del momento. Una settimana fai un “giro tra gli orti d’Italia” e quella dopo un tuffo a capofitto nella tradizione piemontese, quella dopo ancora, chissà.

La parola d’ordine, da queste parti, rimane sempre una: sorpresa! La cucina di Scabin QB è la cucina del qui e ora. Si ispira ancora una volta alla tradizione e al passato ma ha i piedi ben piantati nel presente. Il rapporto che si instaura con Davide Scabin è un rapporto di fiducia: ti accomodi e ti fidi, scegliendo di assaggiare tutto quello che lui ha da offrirti quel giorno. Cos’è, allora, Scabin QB? Può essere tutto, anche una piola dove giocare a carte bevendo un quartino di vino. E poi quello che c’è, si mangia.

In bottega: c’è quello che c’è, e domani chi può saperlo? Domani è un altro giorno, un altro piatto.

SCRIVI E SCOPRI!
Iscriviti nella lista di Davide Scabin e scopri il menù di QB

la Bottega

X