fbpx
Radio Mercato Centrale


Scegli una città

4 Giugno 2019

Il Mercato e il Museo Galileo omaggiano il genio di Leonardo

Nell’anno in cui si celebrano i 500 anni dalla morte di Leonardo da Vinci, è impossibile non rendere omaggio ad uno dei più grandi geni della storia dell’umanità.

Dal 6 giugno fino al 22 settembre il Mercato Centrale Firenze collabora con il Museo Galileo per una serie di appuntamenti che omaggiano il celebre Leonardo.  La sua figura ha sempre esercitato un grande fascino sul pubblico: scienziato e artista, nel corso della sua vita si è occupato di tutte le materie possibili, dalla botanica all’architettura, dall’ingegneria alla musica. Impossibile non notare che ha dato un importante contributo praticamente in ogni campo della conoscenza umana.

Presso il Museo Galileo di Firenze è possibile assistere alla mostra “Leonardo e i suoi libri. La biblioteca del Genio Universale”, che verrà presentata martedì 18 giugno alle 18. Nella piazza del Mercato si terrà un incontro incentrato sulla mostra in cui Andrea Bernardoni, esperto dell’opera di Leonardo Da Vinci e curatore di una sezione della mostra, parlerà della storia di Leonardo e risponderà agli interrogativi più interessanti sulla sua figura. Tra le sue opere più celebri ci sono La Gioconda, La vergine delle rocce, Dama con l’ermellino e l’Ultima cena ma la mostra al Museo Galileo approfondisce uno degli aspetti meno conosciuti di Leonardo, che era un appassionato lettore e possedeva una biblioteca composta da quasi duecento volumi.

Mercoledì 12 giugno alle 16 si terrà un laboratorio per bambini. L’attività sarà incentrata su materiali e tecniche per ricreare la carta fiorentina, celebre per i suoi motivi marmorizzati. Ogni bambino avrà la possibilità di creare il suo piccolo capolavoro.

Al Mercato Centrale Firenze è possibile ritirare un coupon sconto per accedere alla mostra. Al Museo Galileo, invece, sarà possibile ritirare la mappa del Mercato: basterà presentarla al bancone del bar per ricevere un calice di prosecco omaggio.

X