fbpx
Radio Mercato Centrale

  • https://nr4.newradio.it:19407/stream

Cosa succede al Mercato

Anche a volerlo evitare, siamo bombardati da immagini e parole di e sul cibo. Belle, certo, ma ridondanti e a volte vuote. Cibo vero e finto, perfetto o meno, buono o meno buono. Davvero è necessario? E se invece il cibo si raccontasse da solo? Forse è di questo che abbiamo bisogno, di un ritorno all’essenziale. Girando qui dentro non troverete immagini finte o parole vuote. Hanno fatto il loro tempo. Inizialmente abbiamo scelto di scarabocchiare quello che non siamo, per raccontare una storia nuova. La bontà è elementare. Questa è la nostra idea, semplice e forte. Magari sembra scontato, ma non lo è.
Non cancelliamo per negare, scarabocchiamo perché ogni prodotto venga sentito per quello che è. Ogni scarabocchio è un segno distintivo e insieme un ritorno alle origini, agli elementi. Perché vogliamo che siate voi a scegliere le parole per descrivere il Mercato Centrale Roma. Qui trovate artigiani che raccontano i loro prodotti. Restiamo convinti che questo sia il modo giusto per parlare di cibo. Senza stordire chi mangia, beve o semplicemente passa da qui. Tutte le nostre botteghe sono pronte, gli artigiani sono qui per voi. Un’ultima cosa: grazie di essere venuti. Vi restano solo da provare tutte le bontà delle botteghe.
Zig zag tra i due corridoi e via!

scopri di più...

Anche a volerlo evitare, siamo bombardati da immagini e parole di e sul cibo. Belle, certo, ma ridondanti e a volte vuote. Cibo vero e finto, perfetto o meno, buono o meno buono. Davvero è necessario? E se invece il cibo si raccontasse da solo? Forse è di questo che abbiamo bisogno, di un ritorno all’essenziale. Girando qui dentro non troverete immagini finte o parole vuote. Hanno fatto il loro tempo. Inizialmente abbiamo scelto di scarabocchiare quello che non siamo, per raccontare una storia nuova. La bontà è elementare. Questa è la nostra idea, semplice e forte. Magari sembra scontato, ma non lo è.
Non cancelliamo per negare, scarabocchiamo perché ogni prodotto venga sentito per quello che è. Ogni scarabocchio è un segno distintivo e insieme un ritorno alle origini, agli elementi. Perché vogliamo che siate voi a scegliere le parole per descrivere il Mercato Centrale Roma. Qui trovate artigiani che raccontano i loro prodotti. Restiamo convinti che questo sia il modo giusto per parlare di cibo. Senza stordire chi mangia, beve o semplicemente passa da qui. Tutte le nostre botteghe sono pronte, gli artigiani sono qui per voi. Un’ultima cosa: grazie di essere venuti. Vi restano solo da provare tutte le bontà delle botteghe.
Zig zag tra i due corridoi e via!

Aa come artigiani

Gli artigiani e le loro botteghe sono protagonisti assoluti di Mercato Centrale Roma, sono loro che presentano e raccontano le loro bontà con semplicità. Il Mercato Centrale Roma diventa così un’esperienza unica, fatta dalle persone e per le persone, dove la bontà è elementare, perché parla da sola.

Cosaporto?

Le bontà del Mercato Centrale Roma.
E dai, scegli il delivery
e fattele consegnare dove vuoi tu!

Una cena speciale, da amici o a casa tua, un’occasione che merita di essere celebrata con un piatto unico e un vino giusto? Ci pensano il Mercato Centrale Roma e Cosaporto.it, l’High Quality Delivery! Scegli tra tutte le botteghe e in unico ordine ti portiamo prodotti freschi e bontà pronte da cuocere dove vuoi tu!

Mm for Mercato

After the success of Florence, Mercato Centrale opened in Rome in October 2016, on via Giolitti 36. The Cappa Mazzoniana, once an afterhours meeting place for railway workers, was given a new life and Termini became not only a thoroughfare, but also a destination for those looking for deliciousness.

Ee come eventi

X