fbpx
Radio Mercato Centrale


Retrobotteghe, il blog del Mercato Centrale

Scegli una città

Storie

Storie

Tornare in città

L’anno accademico giapponese inizia ad aprile e si conclude il marzo successivo. Questo significa che aprile è un inizio, soprattutto per chi quell’anno accademico lo ha concluso e si lancia nella prima avventura lavorativa. Trascorre un mese all’inseg

20 Agosto 2019
Storie

Sulle spiagge di Bimini

Su Juan Ponce de Leon ne sono state dette di tutti i colori, ma più di tutto è stato raccontato di come sia partito alla volta del Nuovo Mondo, nel 1513 e per un viaggio durato 7 mesi, alla ricerca della “fonte della giovinezza”. Quello di Ponce de Leo

5 Agosto 2019
Storie

L’intraducibile bellezza dell’essere

Nella Genesi si narra che “tutta la terra aveva una sola lingua e le stesse parole”. Poi è successo il caos: il Signore ha deciso di punire l’eccessiva ambizione degli uomini, poiché questi puntavano al cielo – quindi ad avvicinarsi troppo a lui – cost

29 Luglio 2019
Mercato Centrale Roma | Polpo | Pirati, polvere da sparo e una bottiglia di rum
Storie

Polvere da sparo e una bottiglia di rum

Sarà vero che da quando non esistono più i pirati ha avuto inizio la catastrofe del cambiamento climatico? Questo è quello che sostengono i pastafariani anche se, a onor del vero, qualche pirata in giro si può trovare ancora. Non sono gli stessi pirati

3 Luglio 2019
Storie

Un 1519 da ricordare

Questo è l’anno in cui in Italia e nel mondo si celebra il genio di Leonardo Da Vinci. Sono passati 500 anni dalla sua morte, avvenuta il 2 maggio 1519. Quella di Leonardo è una figura che ha sempre esercitato un grande fascino sul pubblico: scienziato

14 Maggio 2019
Mercato Centrale Roma | vermouth
Storie

Assenzio: dal vermouth alla follia in bottiglia

Se lo leggi in tedesco si dice “Wermut” e se lo traduci in italiano si legge “assenzio”. Se scrivi “vermut” oppure “vermouth” ti vengono in mente il Piemonte e un bicchiere di Negroni. O un Americano, Firenze e Prato, la Spagna e le tapas, la Francia.

15 Aprile 2019
Se una gelida notte d’inverno uno scrittore | aglio
Storie

Se una gelida notte d’inverno uno scrittore

Immaginate Lord Byron, Mary e Percy Shelley, John William Polidori e Claire Clairmont chiusi in una villa a Coligny, in Svizzera, a raccontarsi storie di fantasmi davanti al caminetto. Quest’episodio è avvenuto davvero nel 1816, il cosiddetto “anno sen

3 Aprile 2019
La fata Carapina | Foto di Federica Di Giovanni
Storie

La fata Carapina

Le cose non sono andate come speravi, vero? Immaginavi l’arrivo della primavera come un rifiorire della natura e dell’anima e invece eccoti qua. Il raffreddore ti ha steso, è così forte che ti ha costretto a rimanere a letto. Magari è il fine settimana

13 Marzo 2019
Mercato Centrale Roma | in principio era la "gentry"
Storie

In principio era la “gentry”

Partiamo dall’etimologia. Il termine “gentrification” è stato coniato dalla sociologa Ruth Glass nel 1964. Deriva da “gentry”, parola utilizzata per definire la piccola nobiltà di campagna o, per farla più semplice, la “borghesizzazione”. La gentrifica

11 Marzo 2019
Dal bacon all'Hong Shao Rou: del maiale non si butta via niente
Storie

Dal bacon all’Hong Shao Rou: del maiale non si butta via niente

Non c’è niente di più veritiero del celebre proverbio della sempre preziosa tradizione contadina: del maiale non si butta via niente. Il suino, infatti, permetteva a molte famiglie di avere provviste per tutto l’inverno e dell’animale veniva sfruttata

1 Marzo 2019
Feed your head. Il cibo nel paese delle meraviglie | dolci
Storie

Feed your head. Il cibo nel paese delle meraviglie

“Le avventure di Alice nel paese delle meraviglie” è da molti considerato un libro “lisergico”, discusso tanto quanto il suo autore. Lewis Carroll, al secolo Charles Lutwige Dodgson, è tutt’ora un personaggio circondato dal mistero. Oltre che figura im

19 Febbraio 2019
Storie

La misura dell’amore

Lo diceva Elsa Morante, che l’unica frase d’amore è “hai mangiato?” e Virginia Woolf lo sapeva pure, che se non mangi bene non puoi fare niente bene. L’amore si misura in quantità di cibo che si danno e che si ricevono, molto dipende anche dal tempismo

11 Febbraio 2019
X